Vai ai contenuti | Vai alla ricerca | Vai all'indice della sezione | Vai alle sezioni del sito |Vai alla Redazione

Sito Internet del Comune di Borgomanero

 Sei in: Home > Come fare per > Schede dei Servizi del Comune > Elenco Schede > Rilascio passaporto

[ Torna all’inizio della pagina ]


Rilascio passaporto


Cosa è
    Il passaporto ordinario è un documento, rilasciato dalla Questura, che attesta l'identità del titolare e valido per espatriare nei paesi riconosciuti dallo Stato italiano.
    La Questura rilascia soltanto il passaporto elettronico che è dotato di particolari caratteristiche di stampa anticontraffazione e di un microprocessore che consente la registrazione dei dati, certificati elettronicamente, riguardanti il titolare del documento e l'Autorità che lo ha rilasciato. Un regolamento comunitario prevede l'acquisizione anche delle impronte digitali. L'emissione del nuovo documento di viaggio, previsto da un impegno comune europeo, consentirà di beneficiare del Visa Waiver Program che autorizza l'ingresso negli Stati Uniti od il transito nei suoi aeroporti senza la necessità di visto.
    Potranno infatti entrare o transitare negli Stati Uniti in esenzione di visto solo i titolari di:
    - passaporto con microchip elettronico inserito nella copertina, unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006,
    - passaporto con foto digitale rilasciato fra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006,
    - passaporto a lettura ottica rilasciato prima del 26 ottobre 2005 e se, qualora rinnovato dopo i 5 anni, il rinnovo è avvenuto prima di tale data.
    Per usufruire del programma "Visa Waiver Program" (Viaggio senza visto) è necessario:
    - viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo,
    - rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni,
    - possedere un biglietto di ritorno.
    In mancanza anche di uno dei requisiti elencati, è necessario richiedere il visto. Ricordiamo che il passaporto deve essere in corso di validità: la data di scadenza deve essere successiva alla data prevista per il rientro in Italia.
    Si ricorda che i figli minori potranno beneficare del Visa Waiver Program solo se dotati di un passaporto individuale, non essendo sufficiente l'iscrizione sul passaporto di uno dei due genitori.
    Per maggiori informazioni: http://www.poliziadistato.it/articolo/view/1090/

A chi serve
    A chi intende recarsi all'estero nei paesi dove non basta la carta d'identità. Sul seguente sito del Ministero degli affari esteri sono indicati i documenti di viaggio per ogni paese del mondo: http://www.viaggiaresicuri.it/home.html
    Tutti i minori devono essere in possesso di passaporto individuale, dal 26/06/2012 non possono più viaggiare con l'iscrizione sul passaporto del genitore. Per i minori di anni 14 l'uso del passaporto ordinario individuale è subordinato alla condizione che viaggino in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, oppure che venga menzionato sul passaporto stesso o in una apposita dichiarazione (prodotta e sottoscritta da chi sul minore esercita la potestà genitoriale e vistata dagli organi competenti al rilascio del passaporto) il nome della persona o dell'ente cui il minore viene affidato.
    http://www.poliziadistato.it/articolo/view/191/

Chi lo rilascia
    Si ricorda che l’Ufficio Passaporti della Questura di Novara riceverà le richieste di rilascio del passaporto soltanto previa prenotazione telematica al seguente link:
    https://www.passaportonline.poliziadistato.it,
    La Questura di Novara si trova in Piazza del Popolo 1, all’incrocio tra via Biglieri, corso Torino e viale Buonarroti.

Come si fa
    Richiedente maggiorenne senza figli minori
    Allegare la seguente documentazione:
    • 2 foto formato tessera identiche e recenti di cui una autenticata
    • 1 contributo amministrativo da € 73,50 tramite contrassegno telematico acquistabile nelle rivendite di valori bollati (l'importo è cambiato dal 24 giugno 2014 con la conversione in legge del decreto IRPEF)
    • 1 ricevuta di versamento di € 42,50 per il formato unificato di 48 pagine sul C/C Postale n. 67422808 intestato al Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro, con causale "Importo per il rilascio del passaporto elettronico",
    • un documento di riconoscimento valido
    • il passaporto scaduto (solo per coloro che ne sono in possesso)
    Richiedente maggiorenne coniugato o convivente con figli minori di anni 18
    Allegare la seguente documentazione:
    • 2 foto formato tessera identiche e recenti di cui una autenticata,
    • 1 contributo amministrativo da € 73,50 tramite contrassegno telematico acquistabile nelle rivendite di valori bollati (l'importo è cambiato dal 24 giugno 2014 con la conversione in legge del decreto IRPEF)
    • 1 ricevuta di versamento di € 42,50 per il formato unificato di 48 pagine sul C/C Postale n. 67422808 intestato al Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro, con causale "Importo per il rilascio del passaporto elettronico",
    • fotocopia di un documento di riconoscimento valido,
    • il passaporto scaduto (solo per coloro che ne sono in possesso),
    • assenso del coniuge o convivente.
    Richiedente divorziato o separato con figli minori di anni 18
    Allegare la seguente documentazione:
    • 2 foto formato tessera identiche e recenti di cui una autenticata,
    • 1 contributo amministrativo da € 73,50 tramite contrassegno telematico acquistabile nelle rivendite di valori bollati (l'importo è cambiato dal 24 giugno 2014 con la conversione in legge del decreto IRPEF)
    • 1 ricevuta di versamento di € 42,50 per il formato unificato di 48 pagine sul C/C Postale n. 67422808 intestato al Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro, con causale "Importo per il rilascio del passaporto elettronico",
    • fotocopia di un documento di riconoscimento valido,
    • il passaporto scaduto (solo per coloro che ne sono in possesso),
    • Nulla Osta del Giudice Tutelare in mancanza dell'assenso di entrambi i genitori.
    Il nulla osta non deve essere prodotto se il richiedente è l'unico esercente la potestà sul minore, quindi, ad esempio, anche nel caso di genitore vedovo.
    Richiedente minorenne
    Allegare la seguente documentazione:
    • 2 foto formato tessera identiche e recenti di cui una autenticata,
    • 1 contributo amministrativo da € 73,50 tramite contrassegno telematico acquistabile nelle rivendite di valori bollati (l'importo è cambiato dal 24 giugno 2014 con la conversione in legge del decreto IRPEF)
    • 1 ricevuta di versamento di € 42,50 per il formato unificato di 48 pagine sul C/C Postale n. 67422808 intestato al Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro, con causale "Importo per il rilascio del passaporto elettronico",
    • fotocopia di un documento di riconoscimento valido,
    • il passaporto scaduto (solo per coloro che ne sono in possesso),
    • assenso dei genitori, o Nulla Osta del Giudice Tutelare.
    Altri casi
    Per tutti i casi non contemplati rivolgersi direttamente all'Ufficio Passaporti della Questura.
    Per tutti i casi sopra indicati allegare sempre il vecchio passaporto o denuncia di smarrimento dello stesso.
    Duplicato del passaporto in corso di validità in caso di smarrimento, furto o esaurimento pagine.
    E' richiesta la stessa documentazione necessaria per il primo rilascio: contributo amministrativo da € 73,50 tramite contrassegno telematico acquistabile nelle rivendite di valori bollati (l'importo è cambiato dal 24 giugno 2014 con la conversione in legge del decreto IRPEF), ricevuta di versamento di € 42,50 per il formato unificato di 48 pagine sul C/C Postale n. 67422808 intestato al Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro, con causale "Importo per il rilascio del passaporto elettronico", 2 foto formato tessera identiche e recenti, assenso del coniuge/convivente (se coniugato/convivente con figli minori).

Quanto dura
    Il passaporto ha una validità di dieci anni, ma in taluni casi previsti dalla normativa vigente ad esso può essere attribuito un periodo di validità inferiore.
    In applicazione della disciplina comunitaria la validità dei passaporti individuali per i minori viene differenziata a seconda dell'età:
    - per i minori di età inferiore a 3 anni il passaporto vale 3 anni,
    - per i minori dai 3 ai 18 anni il passaporto vale 5 anni.

Quanto costa
    Marca per contributo amministrativo di € 73,50 per passaporto e versamento di € 42,50 per il per il formato unificato di 48 pagine sul C/C Postale n. 67422808 intestato al Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro, con causale "Importo per il rilascio del passaporto elettronico".
    Dal 24 giugno 2014 è stata abolita la marca di concessione governativa avente validità annuale da applicare soltanto nel caso di utilizzo al di fuori dell'Unione Europea.

Le fotografie
    La Questura di Novara, competente al rilascio ed al rinnovo del passaporto, a seguito della nota del Ministero dell'Interno n. 400/A/2005/1501/P/23.13.27 del 5 dicembre 2005 ha diramato delle indicazioni ufficiali in merito alle caratteristiche tecnico- qualitative delle fotografie da allegare alla domanda per ottenere il passaporto:
    QUALITA' DELLA FOTOGRAFIA
    Le fotografie devono presentare le seguenti caratteristiche:
    - non anteriori a sei mesi
    - avere una larghezza di 35-40 mm
    - primo piano della testa e della parte alta delle spalle in modo che il viso occupi il 70-80% della fotografia
    - essere perfettamente a fuoco e nitide
    - essere di alta qualità senza segni di inchiostro o piegature.
    Le fotografie devono:
    - mostrare la persona che guarda direttamente l'obiettivo
    - mostrare il colore della carnagione in modo naturale
    - possedere sufficiente luminosità e contrasto
    - essere stampate su carta di alta qualità e ad alta definizione.
    Le fotografie stampate con fotocamera digitale devono avere un colore di alta qualità ed essere stampate su carta ad alta resa fotografica.
    STILE E ILLUMINAZIONE
    Le fotografie devono:
    - avere un colore neutro
    - mostrare gli occhi della persona aperti e chiaramente visibili - senza capelli che li coprano
    - mostrare la persona rivolta direttamente all'obiettivo, che non guarda al di sopra della spalla (stile ritratto) o con il capo inclinato, e che mostra ben visibili entrambi i lati del viso in modo chiaro
    - essere scattate su uno sfondo semplice di colore chiaro
    - essere scattate con un'illuminazione uniforme e non presentare ombre o riflessi del flash sul viso o effetto "occhi rossi".
    OCCHIALI E COPRICAPO
    Se portate gli occhiali:
    - la fotografia deve mostrare gli occhi in modo chiaro e senza riflesso del flash sulle lenti, senza lenti ombreggiate (se possibile, evitare le montature pesanti - indossate occhiali dalla montatura più leggera, se li possedete)
    - assicuratevi che la montatura non copra alcuna parte degli occhi.
    Copricapo:
    - non è consentito alcun copricapo se non per motivi religiosi, ma deve mostrare chiaramente i tratti del viso dalla punta del mento alla sommità della fronte e si devono poter vedere chiaramente entrambi i lati del volto.
    ESPRESSIONE ED INQUADRATURA:
    La fotografia deve:
    - mostrare unicamente la persona (senza schienali di sedie, giocattoli o altre persone visibili) mentre guarda l'obiettivo con un'espressione naturale e la bocca chiusa.


    Visualizza l'allegato contenente esempi di fotografie errate e corrette: caratteristiche_foto6070.pdf

    Dove Andare
    Ci si può presentare presso il Servizio Anagrafico Comunale ubicato presso il Palazzo Municipale al piano terreno in corso Cavour n. 16 per verificare la completezza della documentazione ma per l'acquisizione delle impronte digitali è obbligatorio presentarsi personalmente presso gli sportelli dell'Ufficio Passaporti della Questura di Novara, aperto lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 12.00 e il giovedì soltanto al pomeriggio dalle 16.30 alle 18.30.
    La Questura di Novara si trova in Piazza del Popolo 1, all’incrocio tra via Biglieri, corso Torino e viale Buonarroti.

    Quando
    Il Servizio Anagrafe è aperto:
    Mattina
    Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.50.
    Sabato dalle ore 8.30 alle ore 11.45.
    Pomeriggio
    Mercoledì dalle ore 16.00 alle ore 17.50.

    Per informazioni
    Servizi Demografici (Anagrafe)
    Addetti: Cagliani Emanuela - Castelletta Daniela - Bellone Piera Paola
    Tel. 0322 837713- fax 0322 845206
    email: demografici@comune.borgomanero.no.it

    Normativa di riferimento
    Legge 1185 del 21/11/1967 e successive modifiche ed integrazioni.

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Divisione: FINANZE - PERSONALE - ORGANIZZAZIONE
Servizio: DEMOGRAFICI
Responsabile: Dott. Marco Gianone
Telefono Ufficio: 0322 837717
Email Ufficio: demografici@comune.borgomanero.no.it
scheda aggiornata il 10/10/2018 01:18 PM

[ Torna all'inizio della pagina ]

Privacy sul rilevamento accessi- Note legali
a cura del Servizio Informatico Comunale Redazione WWW e-mail: webmaster@comune.borgomanero.no.it
Web Master P.I. Michele Marucco - P.I. Silva Giromini

[ Torna all’inizio della pagina ]

ROI campagne