Vai ai contenuti | Vai alla ricerca | Vai all'indice della sezione | Vai alle sezioni del sito |Vai alla Redazione

Sito Internet del Comune di Borgomanero

 Sei in: Home > Come fare per > Schede dei Servizi del Comune > Elenco Schede > Convivenza di fatto, riconosciuta dalla legge 20 m...

[ Torna all’inizio della pagina ]


Convivenza di fatto, riconosciuta dalla legge 20 maggio 2016, n. 76.


Cosa è
La convivenza di fatto è costituita da due persone maggiorenni, dello stesso sesso o di sessi diversi, unite stabilmente da legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale, non vincolate da rapporti di parentela, affinità o adozione, da matrimonio o da un'unione civile.
La legge 76/2016 riconosce ai conviventi di fatto che abbiano i requisiti da essa previsti gli stessi diritti che spettano ai coniugi in caso di carcerazione, di malattia o ricovero, nelle decisioni in materia di salute oppure, in caso di morte, per quanto riguarda la donazione degli organi, le modalità di trattamento del corpo e le celebrazioni funerarie, alcuni diritti inerenti la casa di abitazione di proprietà, la successione nel contratto di locazione, ecc.
Le parti che costituiscono una convivenza di fatto possono inoltre disciplinare i rapporti patrimoniali relativi alla loro vita in comune stipulando o facendo registrare in forma scritta e autenticata presso un notaio o un avvocato un contratto di convivenza. Il contratto è facoltativo e non impedisce l'esistenza e la dichiarazione della convivenza di fatto all'anagrafe né il godimento dei diritti previsti dalla legge.

I requisiti per la convivenza di fatto


Per potere essere considerata convivenza di fatto e godere dei diritti previsti dalla legge, le parti della coppia devono possedere entrambe i seguenti requisiti:
1) essere maggiorenni
2) convivere stabilmente con iscrizione anagrafica comune
3) avere un legame affettivo stabile
4) prestarsi reciproca assistenza sia materiale che morale
5) non essere coniugati né uniti civilmente tra di loro o con altre persone ( per i cittadini comunitari e stranieri deve essere prodotta certificazione consolare attestante lo stato civile)
6) non essere parenti né affini o adottati tra di loro.
Il requisito della stabile convivenza viene accertato verificando l'iscrizione anagrafica e richiede quindi l'iscrizione nello stesso stato di famiglia. La competenza è dell'anagrafe, che deve anche registrare e certificare l'eventuale "contratto di convivenza".

Dove Andare


Ci si può presentare presso il Servizio Anagrafico Comunale ubicato presso il Palazzo Municipale al piano terreno in corso Cavour n. 16.

Quando
Il Servizio Anagrafe è aperto:
Mattina
Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.50.
Sabato dalle ore 8.30 alle ore 11.45.
Pomeriggio
Mercoledì dalle ore 16.00 alle ore 17.50.

Per informazioni
Servizi Demografici (Anagrafe)
Addetti: Cagliani Emanuela - Castelletta Daniela - Bellone Piera Paola
Tel. 0322 837713- fax 0322 845206
email: anagrafe@comune.borgomanero.no.it

Normativa di riferimento
Legge 20 maggio 2016, n. 76, art. 1, commi 36 e seguenti.
RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Divisione: FINANZE - PERSONALE - ORGANIZZAZIONE
Servizio: DEMOGRAFICI
Responsabile: Dott. Marco Gianone
Telefono Ufficio: 0322 837717
Email Ufficio: demografici@comune.borgomanero.no.it
scheda aggiornata il 10/31/2018 04:47 PM

[ Torna all'inizio della pagina ]

Privacy sul rilevamento accessi- Note legali
a cura del Servizio Informatico Comunale Redazione WWW e-mail: webmaster@comune.borgomanero.no.it
Web Master P.I. Michele Marucco - P.I. Silva Giromini

[ Torna all’inizio della pagina ]

ROI campagne